Quaderno di lavoro

9 Capitolo I 8. I personaggi di don Abbondio e Perpetua sono descritti minuziosamente nel modo di fare e nelle reazioni psicologiche, ma con informazioni scarsissime riguardo al loro aspetto fisico. Prova tu a immaginare una loro descrizione fisica utilizzando lo schema che segue. ET ESPRESSIONE CONFORMAZIONE ABBIGLIAMENTO Perpetua Don Abbondio LE TECNICHE NARRATIVE 9. Il linguaggio di Manzoni si caratterizza per la frequenza di figure retoriche particolarmente eleganti e raffinate, come la litote, il chiasmo e l ironia. Indica quali delle tre sono presenti nei brani che seguono. litote chiasmo ironia 1. Don Abbondio (il lettore se n è già avveduto) non era nato con un cuor di leone. 2. All udir parole d un tanto signore, così gagliarde e sicure, e accompagnate da tali ordini, viene una gran voglia di credere che, al solo rimbombo di esse, tutti i bravi siano scomparsi per sempre. 3. aprendosi e contornandosi in gioghi ciò che v era sembrato prima un sol giogo. 10. Il narratore dei Promessi sposi, com è nella tradizione del grande romanzo ottocentesco, possiede le seguenti caratteristiche fondamentali: è esterno; è onnisciente; è intrusivo. Dopo avere chiarito consultando il Glossario che cosa significano esattamente queste caratteristiche, inserisci nella tabella che segue un riscontro tratto dal testo per ciascuna di esse. RISCONTRI TESTUALI Narratore esterno Narratore onnisciente Narratore intrusivo INTERPRETAZIONE E COMMENTO 11. Il triste fenomeno dei bravi, reso possibile dall inefficienza della legge e dalla debolezza dello Stato, appartiene per fortuna, almeno nelle forme riferite da Manzoni, a un lontano passato. Tuttavia forme che in qualche misura si riconducono a esso sussistono ancora oggi. Quali potrebbero essere, secondo te, queste forme? E qual è la tua opinione in proposito?

Quaderno di lavoro
Quaderno di lavoro
Libro digitale