Quaderno di lavoro

77 Capitolo XXVI 5. Tenendo conto delle risposte che hai dato alle domande precedenti, scegli fra i seguenti aggettivi quelli che ti sembrano più adatti a definire il carattere di Agnese. a generosa b avara c emotiva d affettuosa e prudente f comprensiva g autoritaria h controllata 6. Il colloquio con il cardinale provoca in don Abbondio una presa di coscienza che lo conduce a un parziale ravvedimento e a un faticoso pentimento. Per esprimere questo stato d animo, Manzoni usa una similitudine in cui le fede di don Abbondio viene comparata con quella del cardinale. Individua gli elementi fondamentali di questa similitudine. LE TECNICHE NARRATIVE 7. Nell ultima parte del capitolo Manzoni fa la parodia del linguaggio ufficiale della burocrazia e della politica. Riporta nello schema che segue gli esempi relativi ai personaggi indicati. PERSONAGGI ESEMPI Don Gonzalo Il residente di Venezia Il capitano di Bergamo INTERPRETAZIONE E COMMENTO 8. All inizio del capitolo il narratore compie una breve riflessione sulla differenza che c è fra il dire e il fare, e su quanto sia facile indicare agli altri comportamenti rigorosi e virtuosi che poi noi siamo ben lontani dal fare nostri nella pratica. Lo stesso tema è ripreso dal cardinale Borromeo quando, parlando con don Abbondio, cita, riprendendolo dal Vangelo di Matteo, il «dottore della legge, che carica gli altri di pesi che non posson portare, e che lui non toccherebbe con un dito . Cosa pensi di queste riflessioni manzoniane? Le giudichi uno sfoggio di moralismo o ti sembra che siano ancora attuali? Vedi intorno a te esempi di una simile ipocrisia, e se sì, puoi citarne qualcuno?

Quaderno di lavoro
Quaderno di lavoro
Libro digitale