Quaderno di lavoro

46 I Promessi Sposi 5. Appena arrivato il mercante: A. comincia subito a raccontare gli avvenimenti di Milano. B. va in cucina a salutare la moglie dell oste 6. Iniziando il suo racconto, il mercante dichiara che: A. il secondo giorno di rivolta era stato organizzato in precedenza. B. tutto si è svolto spontaneamente e senza preparazione. C. si ritira nella sua stanza per cambiarsi d abito. D. chiede all oste la cena e una camera. C. la rivolta è opera di pochi provocatori. D. la rivolta era stata organizzata dai politici. 7. Secondo il racconto del mercante, il proposito di dare fuoco al forno del Cordusio viene sventato: A. dall intervento dei soldati. C. dal fatto che viene esposto il Crocifisso. B. dalle parole di alcuni volenterosi. D. dal buon cuore dei Milanesi. 8. La folla si disperde quando: A. i canonici del duomo minacciano i saccheggiatori di scomunica. B. i canonici del duomo annunciano che il prezzo del pane è abbassato. C. i soldati aprono il fuoco. D. si fa sera e sta scendendo la notte. 9. Il mercante rivela che alcuni dei rivoltosi caduti nelle mani della giustizia: A. saranno impiccati. C. saranno espulsi dal territorio del ducato di Milano B. saranno condannati alla prigione perpetua. D. saranno giudicati e poi assolti. 10. Aggiunge inoltre che la responsabilità dei disordini è: A. delle autorità che hanno amministrato male. B. dei nemici della Spagna che hanno fomentato la ribellione C. del popolo che è costituito da canaglie e mascalzoni. D. dei fornai che sono troppo avidi di guadagni. I PERSONAGGI 4. Assistiamo nel corso del capitolo a una radicale metamorfosi di Renzo, che da sprovveduto campagnolo in cerca di guai nella grande città torna a essere quel giovane di buon senso che avevamo conosciuto all inizio del romanzo, capace di affrontare con prontezza e istintiva astuzia le difficoltà che la vita gli presenta. Queste caratteristiche del personaggio si esprimono soprattutto nei dialoghi con la vecchia ostessa durante la prima sosta, e poi con gli avventori e con l oste durante la seconda sosta a Gorgonzola. Indicane alcune manifestazioni più evidenti completando con l alternativa corretta le proposizioni che seguono. 1. Alle domande sui fatti di Milano, che la vecchia gli rivolge all osteria, Renzo risponde: A. schermendosi con disinvoltura. C. restando in silenzio. B. descrivendo con precisione ciò che è accaduto. D. andandosene. 2. Renzo dice alla vecchia ostessa che deve: A. recarsi a Gorgonzola. C. fermarsi in un paese di cui non ricorda il nome. B. attraversare l Adda. D. andare nella Repubblica veneta. 3. Renzo aggiunge che preferisce evitare la strada maestra perché: A. è troppo lunga. C. teme di fare brutti incontri. B. c è troppa polvere. D. è molto trafficata. 4. Quando un avventore dell osteria di Gorgonzola gli chiede se venga da Milano, Renzo risponde: A. confermando. C. dichiarando che viene da Liscate. B. negando. D. evitando di rispondere. 5. La prima domanda che Renzo rivolge all oste è: A. come si fa per attraversare l Adda. C. quanto è distante il confine. B. quanto è distante Bergamo. D. quanto è distante l Adda.

Quaderno di lavoro
Quaderno di lavoro
Libro digitale