• Capitolo XIII

37 Capitolo XIII VERIFICA DELLA COMPRENSIONE 1. Indica se le affermazioni che seguono sono vere o false. V F 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. Mentre la folla infuriata si avvicina a casa sua, il vicario sta riposando dopo il desinare. La folla si presenta davanti all abitazione del vicario senza che nessuno se lo aspetti. I rappresentanti del popolo chiedono di poter incontrare il vicario. All arrivo della folla, il vicario è colto dal terrore. Renzo si trova proprio nel centro del tumulto. Quando sente parlare di uccidere il vicario, Renzo prova uno spontaneo sentimento di orrore. La folla sosta davanti alla casa del vicario, indecisa se assaltarla o disperdersi per paura dell intervento dei soldati. 8. Quando i soldati arrivano, si arrestano ai margini della piazza senza procedere oltre. 9. Quando Renzo sente dire da un vecchio che vuole uccidere il vicario e inchiodarne il corpo sul portone, reagisce opponendosi con sdegno. 10. La maggioranza della gente che lo ascolta è d accordo con lui. 11. Renzo aiuta a trasportare una scala con cui si cercherà di penetrare in casa del vicario. 12. Nonostante la fittissima folla, la scala viene trasportata con sicurezza e rapidità. 2. Completa il seguente brano in cui viene sintetizzata l analisi manzoniana della folla, inserendo le espressioni usate dall autore. Secondo Manzoni, nei tumulti popolari si possono sempre individuare due componenti: la prima è formata da uomini che fanno di tutto per .............................................................................. . Alcuni di costoro agiscono così per .................................... ........................, altri per ............................................................, altri ancora per ...................................................., altri infine per ............... ....................................... . La seconda componente è formata da uomini che, invece, ...................................................................... . Fra questi, alcuni sono mossi da ...........................................................; altri non hanno altro impulso che ....................................... ..................... . La massa, invece, è costituita da ......................................................, che, più o meno, tengono .................................. ....................................... . Siccome questa massa, avendo la maggior forza, la può dare a chi vuole, così ognuna delle due parti ............................................................... . Le due componenti, quindi, sono quasi come ......................................................., che combattono per ...................................................................................... . I PERSONAGGI 3. Il personaggio di maggior spicco del capitolo è senz altro il gran cancelliere Antonio Ferrer. Precisane le caratteristiche indicando, nell elenco che segue, quelle che ti sembrano appropriate. a. Sincerità b. Coraggio c. Giovinezza d. Teatralità e. Decisione f. Competenza g. Demagogia h. Cortigianeria i. Dissimulazione l. Disinteresse 4. Riguardo a Renzo, l aspetto del personaggio che più viene messo in risalto in questo capitolo è la fondamentale bontà e generosità della sua indole. Indica, fra quelli che seguono, l episodio che più di ogni altro ti sembra confermare questo giudizio. A. Renzo si spinge nel centro del tumulto non per caso, ma per scelta consapevole. B. Renzo aiuta Ferrer a procedere verso la casa del vicario. C. Renzo reagisce sdegnato alle proposte sanguinarie del «vecchio mal vissuto . D. Renzo è affascinato dalla cortesia e dal coraggio di Ferrer.

Quaderno di lavoro
Quaderno di lavoro
Libro digitale