LINGUA ET MORES

unità 2 75 7. Il nome deus presenta una declinazione particolare. CASI Nominativo Genitivo Dativo Accusativo Vocativo Ablativo SINGOLARE deus dei deo deum deus (dive) deo PLURALE di, dii, dei deorum, deum dis, diis, deis deos di, dii, dei dis, diis, deis esercizi 8 Traduci le seguenti forme. o Emilio! o Antonio! di Virgilio o figlio mio o mio Dio! delle truppe ausiliarie dell accampamento del castello nell accampamento invernale i beni della scuola un dono degli dei Pompei (acc.) o mare! dei figli nel castello le armi il bene con i figli o figli! 9 Esegui l analisi logica e poi traduci le seguenti frasi. 1. Dardi, giavellotti e spade erano le armi dei Romani. 2. Il popolo ama gli spettacoli. 3. I brani di Virgilio spesso celebrano l Italia. 4. Tra la città e il fiume c è l accampamento dei Romani. 5. I Romani immolano vittime ai Superi. 6. O Mercurio, tu sei il messaggero degli dei! 7. O Ottavio, tu leggi volentieri i libri di Orazio e di Virgilio. 8. Gli alleati occupano l accampamento presso la riva del fiume. 10 Traduci le seguenti frasi. 1. Oppidani auxilia expectant. 2. In Campani Pompeiorum ruinae adhuc sunt. 3. Tu quoque Brute, fili mi! 4. Delphorum incolae Superis aras dicant et agnos immolant. 5. Tribuni in castris auxilia collocant. 6. Romani castra vallo et fossis circumdant. 7. Amiciti deum donum est. 8. Vesuvius Herculanei, Stabiarum, Pompeiorum aedificia et monumenta diruit. 9. Dii, servatis oppidum, aras, templa, monumenta. 10. Tullius et Octavius deum praecepta onorant et observant. 11. Poeni Cannas, Apuliae vicum, expugnant. 12. Mercurius deum et dearum nuntius est. 13. Arae et templa in oppido sunt. 14. Procellae saepe pelagus perturbant et nautis exitium sunt. 15. Si triumvirum iussa neglegis, Marce Tulli, diu fles. 16. Lacedaemonii auxilia petebant (chiedevano). (Giust.)

LINGUA ET MORES
LINGUA ET MORES
Libro digitale