LINGUA ET MORES

modulo 2 68 LINGUE A CONFRONTO Latino lupus asinus autumnus populus papyrus magister arbiter Italiano lupo asino maestro arbitro ma tre arbitre autunno popolo papiro Francese loup ne automne peuple papyrus Spagnolo lobo asno oto o pueblo papiro maestro arbitro Tedesco ----- ----- ----- ----- ------ meister ---- Inglese ----- ----- autumn people papyrus master arbiter (da cui papier = carta) (da cui paper = carta, giornali) (maestro di cerimonia) esercizi di riepilogo 16 Esegui mentalmente l analisi logica e poi traduci sul quaderno. 1. A Tullio e a Marco piace giocare (lud re) ai dadi. 2. Il servo aiuta il padrone con la fatica. 3. I contadini coltivano il terreno, infatti già arriva l autunno. 4. Il maestro educa gli allievi, insegna il calcolo e la letteratura. 5. Cornelia e Tullio leggono dei libri e conoscono la storia di Roma. 6. Il fabbro costruisce spade con il fuoco. 7. Virgilio loda la vita dei campi. 8. Nelle selve italiche vivono cinghiali, lupi, orsi. 9. Cornelia scrive con lo stilo, a scuola è attenta e racconta la storia di Romolo e Remo. 10. Con la pioggia il melo, il pero, il ciliegio crescono nel giardino e sbocciano (turgent) le gemme. 11. Il maestro insegna a Tullio con i sassolini. 12. I Romani creano la ricchezza anche con il commercio. 17 Esegui mentalmente l analisi logica e poi traduci sul quaderno. 1. Magistri arithmeticam calculis docent. 2. Graeciam et suas insulas navicul visitamus et aras, columnas, agros, equos, agnos, silvas, lucos videmus. 3. Puerorum et puellarum chorus Romae gloriam lyr cantat. 4. Magister Theophilus Romuli atque Remi fabulam pueris et puellis docet. 5. Viri clari (illustri) paeninsulae Italicae gloria sunt. 6. Apri, lupi, ursi in silvis vivunt et incolas terrent. 7. Libros filio mei (del mio) mastri dono. 8. Epistulam Octavii amico per tabellarium mitto. 9. Sabinorum copiae Tarpeiam, puellam Romanam, clipeis sepeliunt. 10. Octavius aviae Iuliae gener est. 11. Qui (Coui che) invenit amicum, invenit thesaurum. (prov.) 12. Fortun amicos parat, inopi amicos probat. (prov.) 13. Asinus in cathedr . (prov.) 18 Traduci il brano. Romolo e Remo Romulus et Remus, Martis (di Marte) et Rheae Silviae filii, ubi (appena) adulescunt, in fluvii rip desiderant condere (fondare) urbem (una città). Se (Si) Fato (al Fato) credunt. Remus sex (sei) corvos videt, autem Romulus duodecim (dodici), sic Romulus Romae conditor (fondatore)

LINGUA ET MORES
LINGUA ET MORES
Libro digitale