LINGUA ET MORES

modulo 9 306 ipse, ips , ipsum CASI Nominativo Genitivo Dativo Accusativo Ablativo SINGOLARE PLURALE MASCHILE FEMMINILE NEUTRO MASCHILE FEMMINILE NEUTRO ipse ips us ipsi ipsum ipso ips ips us ipsi ipsam ips ipsum ips us ipsi ipsum ipso ipsi ipsorum ipsis ipsos ipsis ipsae ipsarum ipsis ipsas ipsis ipsa ipsorum ipsis ipsa ipsis Idem = il medesimo, in latino significa uguaglianza, qualcosa comune a tutti, di cui si è già parlato: La luna è sempre la stessa. Lun semper e dem est. Ipse = quello stesso, proprio lui, mette in evidenza la persona o la cosa più significativa, rispetto ad altre di minor importanza: Il comandante stesso lodò i suoi soldati. Dux ipse suos milites laudavit. esercizi 1 Declina i seguenti sintagmi al singolare e al plurale. is homo e fagus idem animal sidus ipsum regin ips idem consul. 2 Traduci sul quaderno le seguenti espressioni. di quell animale alla stessa maschera al teatro stesso con quegli uomini o la medesima dea! del medesimo soldato gli animali stessi (accusativo) di quel fanciullo con quei consigli dei teatri stessi ai medesimi attori le città stesse (accusativo) con le medesime matrone a causa di quella cosa. 3 Traduci in tutti i modi possibili le seguenti espressioni. corpori ipsi eiusdem personae eundem militem iis viribus iis viris eo corpore reginam ipsam eidem mari eodem mari regis ipsius animalis ipsius animalia ipsa earundem rosarum eorundem po tarum. 4 Completa le seguenti espressioni, inserendo opportunamente declinato il pronome o l aggettivo. (la) eam ............................... video (gli) .............................. dico (egli stesso) ............................ mecum est (li) laudamus (ai medesimi) .................................... gratias agimus (del medesimo

LINGUA ET MORES
LINGUA ET MORES
Libro digitale