LINGUA ET MORES

unità 3 211 Il participio passato Il participio passato latino coincide con il participio passato italiano (lodato, ammonito, letto...). Per ottenere il tema del participio perfetto occorre prendere in considerazione la 4ª voce del paradigma, ad esempio: laudo, -as, -avi, -atum, -are e togliere l uscita in um. A questo tema bisogna aggiungere le desinenze che si usano per declinare gli aggettivi della 1ª classe, cioè -us, -a, -um: laudat -us, -a, -um; monit -us, -a, -um; lect -us, -a, -um; audit -us, -a, -um PER TRADURRE Laudatus si può tradurre «che è stato lodato, dopo essere stato lodato, lodato . I campi coltivati con cura produrranno abbondanti messi. Agri culti cum cur copiosas fruges producent. esercizi œ 12 Declina i seguenti sintagmi. ancill laudat beneficium acceptum puell amat . œ 13 Traduci le seguenti espressioni. le città assediate (acc.) della città assediata nella città assediata alla fanciulla amata o fanciulla amata delle fanciulle amate dei nemici vinti ai nemici vinti o nemici vinti al vate ascoltato i vati ascoltati (acc.) o vate ascoltato. œ 14 Traduci le seguenti espressioni. coronas innexas coronis innexis coronam innexam aegroti sanati (gen.) aegrotorum sanatorum animus commotus animo commoto (dat.) animis commotis (abl.) beneficiorum acceptorum beneficio accepto (dat.) beneficia accepta (acc.) beneficii accepti (nom.) œœ 15 Traduci le seguenti frasi. 1. Caesar, fidens (fidando + abl.) praesidio legionum et munitione fossae opus non intermittit, quare hostes lacessentes nos ad pugnam hic non diu stantes ad castra milites reducunt. (da Ces.) 2. Confidens (confidando + abl.) municipiorum voluntatibus Caesar cohortes ex praesidiis deducit Auximumque contendit. (da Ces.) 3. Senatores Romani non cedebant potestatem Catilinae petenti. 4. Numquam credam homini mendacium interdum dicenti. 5. Falso homini ne dicenti veritatem quidem, credam. 6. Sunt divitiae manentes aeternae.

LINGUA ET MORES
LINGUA ET MORES
Libro digitale