LINGUA ET MORES

unità 3 209 PER TRADURRE Il participio presente, a seconda dei contesti, si può tradurre in italiano con: a. un aggettivo: Ti amo con passione ardente. Te amo ardenti studio. b. un sostantivo: Il sapiente vive beato. Sapiens beatus vivit. c. un gerundio: Trascorro ore liete leggendo libri. Laetas horas libros legens dego. d. una proposizione temporale, causale, concessiva, ipotetica, finale, a seconda dei contesti: Non credono ai nemici, sebbene dicano la verità. Non credunt hostibus dicentibus veritatem. e. un pronome relativo: Il maestro loda gli studenti che amano i libri. Magister discipulos amantes libros laudat. Se devi tradurre in italiano il participio presente con una relativa, temporale, causale, concessiva, ipotetica, userai l indicativo presente se l azione è riferita al presente, l imperfetto se l azione è riferita al passato, come nei seguenti casi: Galli, descendentes de collibus, Romam occupant. I Galli, che scendono dai colli, occupano Roma. Galli, descendentes de collibus, Romam occupaverunt. I Galli, che scendevano dai colli, occuparono Roma. esercizi œ 7 Declina le seguenti espressioni. magister laudans il maestro che loda miles pugnans il soldato che combatte ancill neglegens l ancella negligente œ 8 Traduci le seguenti espressioni. le fanciulle che cantano (nom.) alle fanciulle che cantano delle fanciulle che cantano delle serve che dormono o serve che dormite alla serva che dorme del marinaio che naviga al marinaio che naviga ai marinai che navigano del cane che corre con il cane che corre ai cani che corrono l uomo che lavora (acc.) gli uomini che lavorano (acc.) all uomo che lavora

LINGUA ET MORES
LINGUA ET MORES
Libro digitale