LINGUA ET MORES

modulo 4 136 7 Completa le seguenti frasi, poi traduci. 1. 2. 3. 4. 5. 6. Iudices iusti legum et morum (custodi) custodes erunt. Magn est varietas (dei colori e dei profumi) .......................................................... florum. Po tae magnos (amori) .......................................................... cantaverunt. Amici laeti fuerunt ob gratum (dono = munus, muneris, n.) .......................................................... Antiqui po tae (dei soldati) .......................................................... Romanorum virtutem celebraverunt. Arnus et Padus Italiae (fiumi) .......................................................... sunt. 8 Analizza e traduci le seguenti frasi. 1. Catone il Censore rimproverò i costumi dissoluti dei Romani. 2. I consoli erano comandanti della legione romana, i centurioni erano i comandanti della centuria. 3. L imperatore Nerone distrusse con le fiamme i monumenti della città. 4. Gli stranieri conoscevano il valore delle legioni romane. 5. Il leone è il re della foresta. 6. Il discorso del comandante spronò i soldati. 7. La gioventù della città giunse nel foro. 8. Le città della Grecia sono note per l onore degli abitanti. 9. Tra gli alberi cantano variopinti passeri. 10. Il coraggio dei soldati è stato la salvezza della patria. 11. L età dell oro fu splendida: gli uomini non coltivavano i campi, non conoscevano la guerra, la terra feconda dava cibo senza lavoro. 12. Nei boschi della Campania i cacciatori uccisero molti cinghiali. 13. Spesso le parole dei vecchi offrono esempi alla gioventù. 14. Nella battaglia, grande fu il valore dei cavalieri. 15. Grandi lodi vennero al poeta Orazio per le sue poesie. 16. L amore di nonno Quinto verso i nipoti è grande. 17. In Sardegna ci sono grandi greggi di agnelli e di capre. 9 Traduci le seguenti frasi. 1. Labores animum et corpus firmant. 2. Germani magna corpora et barbaros mores habebant. 3. Romani Sabinorum mulieres et filias et sorores rapuerunt. 4. Fratrum amor facit laetos patrum et matrum animos. 5. Antiqui scriptores patrum opera tradunt. 6. Antiqui Romani dicebant: «In medio stat virtus . 7. Romae veritatis os erat. 8. In Africae nemoribus multa arborum genera sunt. 9. Improbi facinora non timent, sed facin ris poenas. 10. Tempus vulnera et animi et corporis sanabit. 10 Traduci le seguenti frasi. 1. Mulieres misericordiam petebant et Romanorum ducem commovebant. 2. In Capitolio anseres Iunoni sacri Gallos audiunt, clamant et Romanos ex somno excitant. 3. In agricolarum hortis multa genera arborum frugiferarum sunt. 4. Civitati nimia legum severitas non grat erat. 5. Siciliae agricolae Cererem, frugum deam, colebant. 6. Pietas, virtus, fortitudo, moris maiorum principia sunt. 7. Iustum dolorem pudor impediebat. (Tac.) 8. Viri in uxores sicuti in liberos vitae necisque habent potestatem. (Ces.) 9. Thebae caput totius Graeciae fuerunt. (Nep.) 10. Ibam (Andavo) forte Vi Sacr sicut meus mos est. (Or.)

LINGUA ET MORES
LINGUA ET MORES
Libro digitale