LINGUA ET MORES

Per cominciare 12 «magnanimo , equus in «equestre , urbs in «urbano , rus in «rurale , sidus in «siderale , puer in «puerile ). Il latino è dunque fortemente vivo nella nostra lingua, come si deduce anche da espressioni e modi di dire che sono filtrati inalterati in italiano (ad esempio, par condicio, tabula rasa, idem, agenda, ad hoc, curriculum, iter, salve, longa manus...). Fra il sistema linguistico latino e quello italiano esistono però anche rilevanti differenze: a. in latino non sono presenti gli articoli; b. il latino è organizzato attraverso le declinazioni e i casi, quindi una parola, a seconda di come viene declinata, assume una diversa funzione logica. 2 Elementi di fonetica L alfabeto In latino l alfabeto è composto da 24 lettere disposte secondo quest ordine: A B C D E F G H I K L M N O P Q R S T U V X Y Z a b c d e f g h i k l m n o p q r s t u v x y z Le lettere dell alfabeto latino sono le stesse dell alfabeto italiano, con l aggiunta di k, x, y. Le lettere dell alfabeto latino si dividono in consonanti e vocali (a, e, i, o, u, y). Alcune vocali, unendosi, danno origine ai dittonghi. Il dittongo è l unione di due vocali che costituiscono una sola emissione di voce e un unica vocale. Essi sono: ae oe au eu ei ui yi Solo i gruppi di vocali sopra elencati costituiscono dittongo, non altri. La pronuncia del latino Non si sa con certezza come i Latini pronunciassero le parole. Le regole a noi pervenute sono quelle tramandate dalla Chiesa e risalgono al IV-V secolo d.C. In genere le parole latine si leggono secondo la pronuncia italiana, con alcune importanti eccezioni: i dittonghi ae e oe si pronunciano e : caelum = cielo (leggi cèlum) poena = pena (leggi pèna) proelium = battaglia (leggi prèlium) a e o si leggono ae, oe, cioè separando le vocali; la dieresi (¨) indica che le due vocali non costituiscono dittongo: a r = aria (leggi àer) po ta = poeta (leggi poèta) gli altri dittonghi si leggono separando le vocali: Europa = Europa (leggi Europa) nauta = marinaio (leggi nauta) Augustus = Augusto (leggi Augusto)

LINGUA ET MORES
LINGUA ET MORES
Libro digitale