Volume 1

In generale trattare direttamente questi argomenti consente l uso di un linguaggio omogeneo e funzionale ed un più diretto collegamento, anche temporale, tra gli aspetti teorici e le importanti applicazioni pratiche. La nuova programmazione prevede anche un riordino dei contenuti tradizionali della nostra disciplina ed una maggiore attenzione verso le tematiche ambientali e la gestione e l analisi del rischio chimico e chimico-biologico con le tecniche dell Hazard Operability . Per quanto riguarda le esercitazioni numeriche, abbiamo ritenuto di adottare, per quanto possibile in maniera esclusiva, il Sistema Internazionale delle Unità di Misura. Di conseguenza un gran numero di esempi ed esercizi è stato riscritto. Le indicazioni ministeriali, inoltre, mostrano una tendenza alla compressione dei contenuti nel secondo biennio, ovvero terzo e quarto anno, mentre il monte ore complessivo rimane invariato. Immaginiamo, di conseguenza, che sarà necessario operare delle scelte nelle preparazione e nella realizzazione delle programmazioni. Abbiamo ritenuto di non dover operare noi queste scelte riducendo arbitrariamente il piano dell opera, in modo che ciascun docente potesse scegliere le conoscenze da trasmettere, tra tutte quelle indicate nelle indicazioni ministeriali, in base agli obiettivi formativi fissati. Un ulteriore novità relativa alle nuove pubblicazioni scolastiche riguarda il trasferimento in rete di parte dei contenuti e delle esercitazioni. Abbiamo scelto di utilizzare le risorse della rete per quegli argomenti e tutte quelle esercitazioni che possono trarre vantaggio dall uso degli strumenti informatici, sia per soddisfare particolari necessità di calcolo che per il reperimento di informazioni, ma soprattutto per quei contenuti ed informazioni caratterizzati da rapida evoluzione tecnologica, che possono essere più facilmente aggiornati in rete piuttosto che nell edizione cartacea. D altra parte, pur essendo convinti sostenitori dell uso della tecnologica nell attività didattica, riteniamo che la natura degli argomenti del nostro corso richieda una gradualità del ragionamento logico che porta alle conclusioni a cui il linguaggio, necessariamente sintetico e visuale del web, si addice molto poco. Ringraziamo i colleghi Antonio Tagliavia e Paolo Tenca per i preziosi consigli e l importante lavoro di revisione delle bozze e confidiamo nell aiuto di colleghi e studenti per migliorare ulteriormente l opera. Gli autori RISORSE NLINE Il manuale è arricchito e integrato da diverse risorse didattiche online scaricabili gratuitamente dal sito della Casa editrice: materiali extra per attività di approfondimento, di esercitazione e di calcolo. www.edisco.it/tecnologie-chimiche-industriali

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE