Volume 1

87 4.3 Movimentazione dei solidi Particolari costruttivi Le portate vanno da pochi kg/h fino a 5000 t/h, con nastri che possono raggiungere 1,6 m di larghezza e velocità che vanno da pochi cm/s fino a 5 m/s. La potenza richiesta dipende da quella assorbita dal nastro vuoto, dalla portata, dall eventuale dislivello e dalla potenza assorbita dai dispositivi di carico e scarico, se presenti. I materiali trasportati possono avere caratteristiche molto ampie. Materiali di grossa pezzatura richiedono nastri più larghi, materiali umidi e appiccicosi rendono difficoltoso lo scarico e possono richiedere la presenza di coltelli di pulizia, materiali taglienti e abrasivi richiedono nastri opportunamente robusti. I materiali e la struttura del nastro sono scelti in base all aggressività più o meno pronunciata del materiale da trasportare, alla sua temperatura e alle condizioni operative. L usuale intervallo operativo di temperatura va dai 20 ai + 50°C. I nastri sono costituiti da una matrice elastomerica (gomma naturale, neoprene, gomma butile, gomma nitrile, ecc.) o, in alcuni casi, plastomerica (PVC, PTFE), rinforzata con fibre (naturali, sintetiche, metalliche), a seconda della robustezza richiesta (v. Fig. 4.13 e Tab. 4.4). a) Fig. 4.13 b) c) Struttura di nastri per trasportatori. a) Rinforzato con tessuto. b) Ad alta resistenza: 1) strati di copertura; 2) traverse elastomeriche di rinforzo; 3) strati interni in elastomero; 4) cavi d acciaio; 5) strisce in elastomero. c) Scolpito per superare pendenze. PROPRIET (1: ECCELLENTE; 6: INADEGUATO) NR SBR BR NBR CR IIR EPDM PVC Carico a rottura 1 2 4 2 2 3 3 5 Allungamento a rottura 1 2 3 2 2 2 3 5 Resistenza all abrasione 4 2 1 2 3 4 3 4 Resistenza agli strappi 2 3 5 3 3 3 3 5 Flessibilità a freddo 2 3 2 3 4 2 2 6 Resistenza al calore 4 4 3 3 2 1 1 5 Resistenza all ozono e alle intemperie 4 4 3 4 2 3 1 2 Resistenza agli oli 6 5 6 1 2 6 6 2 Resistenza ad acidi e basi 3 3 3 4 2 2 1 2 Resistenza alla fiamma 6 6 6 6 2 6 6 2 NR: gomma naturale (cis-poliisoprene); SBR: gomma stirene-butadiene; BR: polibutadiene; NBR: gomma nitrile (copolimero acrilonitrile-butadiene); CR: neoprene (poli-2-clorobutadiene); IIR: gomma butile (copolimero isobutene-butadiene o isoprene); EPDM: terpolimero etilene-propilene-dieni; PVC; polivinilcloruro (plastomero). Tab. 4.4 04a CAPITOLO_075-106.indd 87 Proprietà applicative di alcuni materiali utilizzati nei nastri dei trasportatori. 27/04/12 11.31

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE