Volume 1

82 4 Stoccaggio e movimentazione dei solidi 4.2.1 stoccaggio all aperto Adatto a materiali sostanzialmente inerti che non si danneggiano esponendoli alle intemperie e che non danno problemi di nocività e inquinamento. il più economico. Può essere in cumuli, con eventuale preparazione del terreno, tenendo conto dell angolo di riposo del materiale, o in trincee, per materiali scorrevoli (v. Fig. 4.6). a) Fig. 4.6 b) Stoccaggio all aperto: a) in cumulo; b) in trincee. 4.2.2 stoccaggio in sili I sili sono strutture cilindriche verticali con il fondo di opportuna conicità. Sono costruiti sia in materiali metallici, come acciaio, alluminio, ecc., sia in materiale non metallico, come cemento, vetroresina, ecc. (v. Fig. 4.7). Fig. 4.7 Batteria di sili. Sono adatti per materiali granulari e scorrevoli. Offrono buona protezione e sono facilmente integrabili in sistemi automatizzati di movimentazione. I sili terminano con una tramoggia di opportuna conicità in relazione al coefficiente d attrito dinamico del materiale con le pareti della tramoggia. Se la tramoggia ha sufficiente pendenza il materiale scende in modo abbastanza uniforme (flusso in massa), se la pendenza è insufficiente il materiale scende con difficoltà formando come un imbuto (flusso a imbuto). In quest ultimo caso la portata è pulsante e può anche bloccarsi e la misura del livello del materiale nel silo è falsata. Poiché pendenze accentuate della tramoggia riducono lo spazio utile, per grandi diametri si fa terminare il silo con più tramogge; si possono an- 04a CAPITOLO_075-106.indd 82 27/04/12 11.31

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE