Volume 1

487 12.6 Gli elementi di misura devono misurare livelli prossimi al fondo dell apparecchiatura, può essere conveniente montare il sensore a una quota di poco inferiore a quella del fondo (v. Fig. 12.74). Pamb Pamb h h Valvola intercettazione Pamb Pamb x LT a) Fig. 12.74 Misure di livello in recipienti in pressione A LT A b) B B Misura di livello a pressione idrostatica in processi a pressione ambiente: LT, trasmettitore di livello a pressione differenziale; A, attacco alta pressione; B, attacco bassa pressione connesso con l ambiente. a) Strumento posto in prossimità del fondo: la pressione P misurata tiene conto solo della pressione idrostatica dal livello dello strumento in su, si ha h = P/ ; b) strumento posto sotto il livello del fondo del serbatoio: h = (P/ ) x. Quando comunque resta difficoltoso localizzare lo strumento nel giusto punto di misura, si possono utilizzano sensori con capillari di collegamento (v. Fig. 12.51 a). I capillari collegano il diaframma di isolamento al sensore e sono riempiti con un apposito liquido (olio siliconico, fluorurato, ecc.) che trasmette la pressione. Per il corretto calcolo del livello bisogna tener conto anche della colonna di liquido presente nei capillari e della sua densità, facilmente diversa da quella del liquido di processo. Per misure in apparecchiature sotto pressione, l attacco a bassa pressione si collega adeguatamente al di sopra del pelo libero del liquido. In questi casi il P può risultare di piccola entità rispetto alla pressione del gas. Così, p.e., in un serbatoio a 30 bar, 10 m di liquido, con densità pari a quella dell acqua, produrrebbero solo 1 bar di pressione idrostatica. Un caso particolare si ha quando l aeriforme è costituito da un vapore che può condensare, come, p.e., nelle caldaie di vapore. In questi casi si collega spesso l attacco a bassa pressione a un braccio allagato, in modo da evitare un parziale riempimento ad opera di liquido di condensa che falserebbe la misura. Si noti come con il braccio allagato il DP misurato risulti negativo, in quanto la colonna di liquido nel braccio allagato supera il livello presente in caldaia (v. Fig. 12.75). Pgas Pvap x h h Pgas LT a) Fig. 12.75 12a CAPITOLO_421-496.indd 487 A B b) LT A B Misura di livello a pressione idrostatica in processi sotto pressione: LT, trasmettitore di livello a pressione differenziale; A, attacco alta pressione; B, attacco bassa pressione. a) Processo con fase aeriforme non condensabile, collegamento a braccio secco. b) Caldaia a vapore (riportato solo il sensore di livello): il lato a bassa pressione della cella di misura è collegato a un braccio allagato, il cui battente è fissato dal troppo pieno posto in testa, in questo caso lo strumento dà un P negativo ed è P/ = h x, da cui si ricava h = P/ + x. 27/04/12 12.06

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE