Volume 1

474 12 Misura e controllo nei processi chimici Poiché la temperatura influenza la rigidità del materiale, i flussimetri di Coriolis sono dotati di un sensore di temperatura. Un sistema di elaborazione a microprocessore gestisce lo strumento che richiede misure accurate di piccolissimi spostamenti e di tempi brevissimi. Tenendo conto del volume dei tubi di misura, il sistema fornisce, oltre la portata in massa e la temperatura, anche la densità e la portata volumetrica. In pratica è uno strumento multiparametro. 12.6.6.7 A dispersione termica Utilizzati principalmente per i gas, raramente per i liquidi, comunque con un apposita conformazione. Si basano sul calore che il fluido sottrae a una termoresistenza riscaldata elettricamente a una temperatura superiore a quella del fluido stesso. Una seconda termoresistenza misura la temperatura del fluido. L elettronica dello strumento regola la corrente all elemento caldo in modo che la differenza di temperatura tra le due resistenze resti costante. All aumentare della portata, aumenta il calore sottratto e, di conseguenza, la corrente per mantenere costante il T. Il calore sottratto dipende dalla massa del fluido e quindi si ottiene la portata in massa. Poiché il rapporta tra calore e massa è dato dalla capacità termica delle sostanze presenti nel fluido considerato, è necessario tarare lo strumento per quelle specifiche sostanze. Avere direttamente la portata in massa è un vantaggio, soprattutto se si misura la portata di un gas, in quanto per i fluidi comprimibili, se non si conoscono temperatura e pressione, il dato di portata volumetrica da solo ha poco significato. Dato che comunque si misura anche la temperatura, lo strumento calcola anche la portata in volume, le portate totalizzate e la densità e rientra anch esso tra i misuratori multiparametro (v. Fig. 12.58). I flussimetri a dispersione termica non sono, inoltre, influenzati dalla turbolenza del fluido e possono operare anche in condotte a sezione diversa dalla circolare. a) Fig. 12.58 b) Termoresistenze a) Flussimetro a dispersione termica; b) particolare del sensore con in evidenza le termoresistenze. Esistono anche flussimetri a dispersione termica che funzionano a corrente costante, invece che a DT costante. Hanno un principio costruttivo diverso e si utilizzano per piccole-medie portate. 12.6.6.8 A turbina Sono costituiti da una turbina, posta al centro della tubazione. La turbina è fatta ruotare dal fluido che passa. Maggiore è la velocità del fluido, maggiore è la velocità 12a CAPITOLO_421-496.indd 474 27/04/12 12.05

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE