Volume 1

466 12 Misura e controllo nei processi chimici armature piane e parallele, per un dato spessore del dielettrico, è proporzionale alla superficie delle armature stesse. Nelle celle capacitive le armature possono deformarsi sotto l azione della pressione, alla cui misura si risale dalla variazione della capacità causata dalla variazione della superficie delle armature o della distanza tra le armature (v. Fig. 12.49 b). 1 2 3 1 2 3 4 4 P a) b) P c) Fig. 12.49 a) Smart trasmitter di pressione (§ 12.6.61). b) Sensore piezoresistivo: 1) sensore; 2) ponte di Weathstone; 3) liquido di riempimento; 4) diaframma di isolamento; P) processo. c) Sensore capacitivo: 1) connessione all ambiente per misure di pressione effettiva; 2) supporto ceramico; 3) armature metalliche del condensatore; 4) diaframma ceramico d isolamento che agisce direttamente sul sensore; P) processo. 12.6.5.5 Misuratori di pressione differenziale Come si è visto nel Cap. 5, le misure di pressione differenziale sono ampiamente utilizzate per ricavare misure di portata e, come vedremo più avanti, possono anche essere utilizzate per misure di livello. I dispositivi sono generalmente costituiti da una camera di misura che riceve, in appositi ingressi, le due pressioni, l alta e la bassa, di cui deve fare la differenza. I sensori possono essere meccanici (tubo Bourdon, a soffietto, a capsula) (v. Fig. 12.50), capacitivi, piezoresistivi. Sono spesso presenti diaframmi di isolamento dal processo. Movimento 2 1 a) Fig. 12.50 12a CAPITOLO_421-496.indd 466 b) P P+ a) Manometro differenziale con meccanismo a diaframma e soffietto. b) Schema del dispositivo di misura: 1) diaframma di misura; 2) soffietti; P ) pressione inferiore; P+) pressione superiore. 27/04/12 12.05

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE