Volume 1

437 12.6 Gli elementi di misura trologia, 2008). Il loro significato si può spiegare con la classica analogia delle frecce lanciate contro un bersaglio, il cui centro rappresenta il valore vero (v. Fig. 12.16). a) b) c) d) x media Fig. 12.16 Accuratezza e precisione di una serie di misure: a) accurata e precisa; b) precisa ma non accurata; c) accurata ma non precisa; d) né accurata, né precisa. In Fig. 12.16 a, i colpi, che sono distribuiti uniformemente attorno e sono tutti vicini al centro, rappresentano una serie di misure accurate, dato che il valore medio è prossimo al valore vero, e precise dato che i singoli dati differiscono poco dalla media. Lo strumento presenta quindi una buona ripetibilità, in quanto ripetendo la misura dello stesso campione dà valori molto vicini. Anche in b) le misure sono ravvicinate, quindi lo strumento è preciso e dà misure ripetibili, però decisamente scostate, mediamente della stessa quantità, dal valore vero. In questo caso lo strumento è poco accurato, in quanto è affetto da un certo errore sistematico, cioè un errore di entità e senso costanti, che provoca uno scostamento della misura dal valore vero. L errore sistematico costituisce l errore statico. Gli errori sistematici sono di difficile individuazione per l intrinseca impossibilità di conoscere il valore vero (tutte le misure sono affette da errore!), però, sovente, si possono correggere con la taratura dello strumento, effettuando la misura su un campione standard o per confronto con uno strumento campione. In c) le misure sono relativamente discoste l una dalle altre, però la loro media è prossima al valore vero, perciò lo strumento è sì accurato, ma poco preciso e dà risultati scarsamente ripetibili. La scarsa precisione è dovuta agli errori casuali, cioè né valutabili né prevedibili, di senso ed entità variabili, trattabili solo in termini statistici (v. Fig. 12.17). Se si considerano le singole misure, non si può avere accuratezza senza precisione. In d) si è evidentemente di fronte a uno strumento poco preciso e poco accurato. Errore sistematico Errore casuale Fig. 12.17 12a CAPITOLO_421-496.indd 437 Errore sistematico ed errore casuale. x media 30/07/12 16.04

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE