Volume 1

434 12 Misura e controllo nei processi chimici LIC -1 : L -1 : -1 : LIC : L : IC : identificazione dello strumento; identificazione dell anello; numerazione dell anello; identificazione funzionale; prima lettera; lettere successive. In pratica, solo per gli elementi primari di misura di portata si utilizzano dei simboli. In mancanza di indicazioni specifiche, si può utilizzare quello della flangia tarata (Fig. 12.12 b). Negli altri casi si connette al processo il cerchio con la sigla dello strumento in prossimità di dove potrebbe essere posto il sensore. Prima lettera Variabile misurata e/o controllata lettere SucceSSive Informazione addizionale variabile Lettura o funzione passiva Funzione di uscita A Analisi C Conducibilità (elettrica) D Densità Differenza F Portata Rapporto I Corrente Indicazione L Livello Lampada spia M Umidità P Pressione Q Quantità R Radioattività S Velocità o frequenza T Temperatura Trasmettitore V Vibrazione Valvola W Peso o forza Tab. 12.2 Norme UNICHIM e anelli di regolazione 12a CAPITOLO_421-496.indd 434 Allarme Regolazione Integrazione o totalizzazione Registrazione o stampa Interruttore/commutatore Sicurezza Guaina termometrica Principali lettere utilizzate nell identificazione della strumentazione di controllo. In evidenza le funzioni più utilizzate. Completiamo con altri esempi la panoramica dei più semplici anelli di regolazione comunemente impiegati. La regolazione di portata delle pompe volumetriche, sia alternative, sia rotative, non si può effettuare con una valvola di regolazione sulla mandata come per le pompe centrifughe. Come si è già visto nel Cap. 6, se si vuole utilizzare una valvola 27/04/12 12.05

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE