Volume 1

399 10.4 I diagrammi di Andrews Dalle definizioni delle variabili ridotte si riconosce che il loro valore è tanto più vicino ad 1 quanto più vicino alle condizioni critiche si trova il gas considerato. L uso delle variabili ridotte consente di mettere in evidenza che diversi gas reali, per quanto possano presentare un comportamento molto diverso a pari valori di pressione e temperatura assoluti, presentano invece un comportamento simile a pari valori delle variabili ridotte. Ciò risulta evidente dal grafico di Fig. 10.11, in cui vengono rappresentate le curve del fattore di comprimibilità a diverse temperature ridotte in funzione della pressione ridotta. I dati misurati per diversi gas reali molto diversi tra loro, come azoto, metano, etano, etilene, anidride carbonica, acqua, risultano, a diverse temperature ridotte, allineati nelle varie curve del fattore di comprimibilità. 1,0 + + + T r = 2,0 + + Z + ++ + + 0,8 + T r = 1,5 + + + + + + + + 0,6 T r = 1,2 + + + etilene azoto + metano 0,4 T r = 1,0 0,2 2 Fig. 10.11 10a CAPITOLO_371-400.indd 399 4 6 Pr 8 Fattore di comprimibilità in funzione della pressione ridotta per azoto, metano ed etilene. 27/04/12 11.57

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE