Volume 1

342 9 Trattamenti delle acque grezze 9.4.2 demineralizzazione In molti casi il semplice addolcimento non è sufficiente per raggiungere i requisiti necessari. Esempi tipici sono la produzione di vapore in caldaie ad alte pressioni o per l impiego in turbine nei cicli per la produzione di energia elettrica, nonché molte produzioni dell industria alimentare e delle bevande in cui la presenza di sali può modificare il sapore. In questi casi è necessario ricorrere ad una demineralizzazione, ovvero la rimozione completa di tutti i solidi disciolti. Le tecniche disponibili sono diverse e la scelta più opportuna va fatta in base alle portate da trattare ed alle caratteristiche dell acqua grezza. L uso di resine a scambio ionico rappresenta una delle alternative più impiegate. Allo scopo vengono impiegate resine acide, deboli e forti, e resine basiche, anch esse deboli e forti. I gruppi funzionali delle resine acide sono quelli descritti in Fig. 9.7. Per le basiche (v . Fig. 9.11) i gruppi funzionali sono costituiti da ammine che possono essere R3N+OH , per le basiche forti, o H3N+Cl , per quelle deboli. Queste ultime, analogamente alle resine acide deboli, operano bene a pH tendenzialmente acidi. Inoltre, la salificazione con HCl consente un notevole risparmio nella rigenerazione che può essere realizzata semplicemente con un sale concentrato, diversamente dalla rigenerazione delle basiche forti che richiedono grandi quantità di basi forti. CH 2 CH 2 CH CH CH 2 CH 2 + + R N R R N R OH OH R R CH 2 CH 2 CH 2 CH CH 2 + R N R OH R Resine basiche forti: sali ammonio quaternario Fig. 9.11 CH 2 CH 2 CH CH CH CH 2 CH 2 + H N H Cl H H N+ H Cl H CH 2 CH CH 2 CH 2 CH CH 2 H N+ H Cl H Resine basiche deboli sostituenti: ammine monosostituite sali cate Resine basiche forti e deboli. Analogamente alle resine acide forti si ha una scala di affinità delle resine basiche verso gli anioni, per cui l ossidrile viene scambiato con tutti gli anioni che lo precedono (v . Fig. 9.12). SO24 > CrO24 > NO 3 > AsO43 > PO43 > MoO24 > I > Br > Cl > HCO 3 > F > OH Fig. 9.12 09a CAPITOLO_313-362.indd 342 Scala di affinità tra resine basiche e anioni. 27/04/12 11.55

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE