Volume 1

337 9.4 Trattamenti delle acque Per le opportune soluzioni tecnologiche, ovvero la scelta delle apparecchiature più idonee, dello schema di processo e delle condizioni operative, si dovrà tenere conto dei seguenti fattori: n l aggiunta di reattivi prevede una fase di miscelazione rapida ed efficace su tutta la portata; n la formazione di un precipitato prevede una operazione di separazione solidoliquido; n le caratteristiche chimico-fisiche dei reattivi impiegati ed il loro stoccaggio; n le caratteristiche dei sali precipitati. Impianti di addolcimento L impiego di idrossido di calcio determina nelle acque in uscita una alcalinità elevata, in particolare perché la solubilità di Mg(OH)2, relativamente elevata, richiede l impiego di un eccesso di calce. Si raggiungono valori di pH = 10,6, con possibili rischi di fragilità caustica. Inoltre i normali tempi di ritenzione nei sedimentatori non sono sufficienti ad una completa formazione e separazione dei precipitati, in particolare per quanto riguarda il precipitato di natura fioccosa di Mg(OH)2. Di conseguenza la precipitazione potrebbe completarsi nella fase di filtrazione, creando seri problemi in particolare sui filtri a sabbia, e successivamente nella rete di distribuzione e nelle apparecchiature, dove il deposito di incrostazioni può bloccare le valvole e ridurre le sezioni di passaggio. Per limitare questi inconvenienti, si può installare uno stadio di ricarbonatazione realizzato insufflando CO2 gassosa sino a pH leggermente alcalini. Si limita così la fragilità caustica e la postprecipitazione dell idrossido di magnesio. Inoltre si attiva l equilibrio di formazione dei bicarbonati (9.1) impedendo la precipitazione del calcio residuo. Le alternative impiantistiche più utilizzate sono il processo convenzionale a singolo stadio, illustrato in Fig. 9.5, il processo a doppio stadio, il processo calce in eccesso e il processo a doppio stadio split. 1 Calce D1: miscelatore D5: ltro a sabbia 2 Soda D2, D4: sedimentatori 3 Anidride carbonica D3: vasca ricarbonatazione 2 1 D1 D3 D2 D4 D5 3 Fanghi Fig. 9.5 09a CAPITOLO_313-362.indd 337 Fanghi Fanghi Processo calce-soda convenzionale. 27/04/12 11.55

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE