Volume 1

330 Acqua per caldaie 9 Trattamenti delle acque grezze Alcuni dei requisiti richiesti saranno di carattere generale. Tra questi l assenza di agenti corrosivi, la bassa durezza, l assenza di torbidità. Altri saranno specifici del tipo di processo. Inoltre per l industria alimentare oltre le possibili caratteristiche specifiche, l acqua utilizzata deve essere idonea per il consumo umano. Il vapore è utilizzato normalmente come vettore termico, in quanto è in grado di cedere rilevanti quantità di calore grazie all elevato calore latente di evaporazione. In uno stabilimento industriale possono essere numerose le apparecchiature che richiedono calore a temperature relativamente basse, non oltre i 200°C. Per di più queste utenze possono essere distribuite su aree molto grandi. In questi casi risulta più economico centralizzare la produzione di vapore e distribuirlo alle varie utenze. Un altro importante campo di applicazione è la produzione di energia elettrica, dove il vapore viene impiegato come fluido termodinamico. L acqua utilizzata per la produzione di vapore deve essere demineralizzata, cioè priva di sali indurenti e altre sostanze disciolte. La presenza di sali indurenti, infatti, provoca la formazione di depositi incrostanti di CaCO3 e MgCO3 sulle pareti delle caldaie e nelle tubazioni. Anche i sali non incrostanti raggiungono la saturazione e precipitano formando depositi incoerenti che influenzano il processo. Estremamente bassa deve essere mantenuta anche la concentrazione di silicati, anch essi in grado di formare incrostazioni molto resistenti. Inoltre devono essere prive anche di gas disciolti, come O2, CO2 H2S, la cui azione corrosiva viene esaltata alle alte temperature. Nelle Tabb. 9.7 e 9.8 sono riassunti i requisiti delle acque per caldaie per pressioni di esercizio inferiori a 150 bar e superiori a 150 bar. pressione di eserCizio uniTà di misura Fino a 20 bar Aspetto 20-40 bar 40-60 bar 60-100 bar 100-150 bar Chiara e limpida senza schiuma pH 9 11 9 10,8 9 10,6 9 10,6 9 9,5 S/cm < 7 000 < 6 000 < 3 500 < 1 500 < 10 STD mg/L < 3 500 < 2 500 < 1 500 < 700 <2 Silice mg/L SiO2 < 100 < 50 35 < 35 8 < 8 1,5 < 1,5 0,35 mg/L CaCO3 < 750 < 300 < 200 < 50 - mg/L PO 43 < 30 < 10 <5 <5 <2 Conducib. tot. Alcalinità tot. Fosfati Tab. 9.7 09a CAPITOLO_313-362.indd 330 Caratteristiche delle acque per caldaie fino a 150 bar. 27/04/12 11.55

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE