Volume 1

32 2 Materiali per le tecnologie chimiche Nella Tab. 2.11 vengono riepilogate le caratteristiche principali delle leghe di rame che trovano applicazione nell industria chimica. Ottoni rossi Contengono fino al 20% di zinco. Il colore rosso dipende dalla elevata percentuale di rame. Dato il basso tenore di Zn, resistono bene alla dezincificazione. Nell industria chimica vengono usati per tubi di scambiatori e condensatori. Ottone giallo Il tenore di zinco va dal 20% al 36%. Presentano una grande duttilità ed un carico di rottura di 340MPa, che può raggiungere i 1000MPa per deformazione plastica a freddo. Le tensioni residue lo rendono molto sensibile alla formazione di cricche, specialmente in presenza di ammoniaca e suoi sali. Sono sensibili alla dezincificazione. Ammiragliato Composizione 71% Cu, 28% Zn, 1% Sn. un ottone giallo modificato con l aggiunta di Sn, che impedisce la dezincificazione. Viene utilizzato per tubi e piastre di scambiatori di calore e condensatori, anche ad acqua di mare. Ottone all alluminio Circa 76%Cu, 22%Zn, 2%Al. Resiste bene agli ambienti corrosivi, può formare un film superficiale autopassivante. Utilizzato in tubi per scambiatori di calore. Ottone Muntz 60% rame 40% zinco, utilizzato per le piastre tubiere e tubi degli scambiatori, anche in ambienti marini. Bronzi allo stagno Detti anche bronzi fosforosi. Grazie allo stagno possiedono una elevata resistenza all usura ed all acqua di mare. Bronzi all alluminio Non contengono stagno, ma alluminio fino ad un tenore max del 14%. Molto resistenti alla corrosione, vengono utilizzati per piastre tubiere di scambiatori o giranti di pompe centrifughe in ambienti marini. Altri bronzi Bronzi al silicio, rame e sino al 4% silicio, molto resistenti alla corrosione, usati per reattori e valvole. Bronzi al berillio, sino al 2,5% di Be, presentano buona resistenza agli acidi organici, all acido solforico e cloridrico. Cupronichel Sono costituiti da rame e nichel in percentuali dal 10% al 30%. Per l elevata resistenza alla corrosione in ambienti marini sono impiegati negli impianti di dissalaggio, nelle piattaforme off-shore, per condensatori, scambiatori e qualunque apparecchiatura a contatto con acqua di mare. Tab. 2.11 Leghe del rame impiegate nell industria chimica. 2.3.2 nichel, alluminio e altri metalli Le leghe del nichel presentano in generale caratteristiche meccaniche simili agli acciai insieme ad elevate resistenze agli ambienti corrosivi. Le leghe con il rame (marchio registrato Monel), diverse dal cupronichel in quanto il tenore di nichel può arrivare al 65%, resistono bene agli acidi solforico, cloridrico, fluoridrico, come agli ambienti marini. Vengono utilizzate per componenti in applicazioni marine e nell esplorazione dei pozzi petroliferi. Un gruppo importante di leghe del nichel è quello degli Hastelloy (marchio registrato), in cui i leganti principali sono il cromo e il molibdeno, che trovano largo impiego nell industria chimica. Infatti, in base alla composizione si possono ottenere leghe resistenti ai più diversi ambienti corrosivi. 02a CAPITOLO_015-055.indd 32 27/04/12 11.26

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE