Volume 1

308 8 Separazione solido-liquido Trovano applicazione nell industria alimentare, per la produzione di bevande, nell industria farmaceutica, per la produzione di grassi e oli vegetali e minerali. Ingresso sospensione Flusso solidi Flusso liquido Uscita solidi Fig. 8.29 Centrifuga a dischi sovrapposti. Le centrifughe a tazza tubolare (v. Fig. 8.30) possono raggiungere accelerazioni di 60000 g e vengono impiegate soprattutto per le separazioni tra liquidi immiscibili. Tuttavia, grazie all elevata accelerazione, possono essere impiegate quando la differenza di densità tra i solidi e la fase liquida è estremamente bassa. questo il caso di alcune lavorazioni dell industria farmaceutica e biotecnologica, in cui può essere necessario separare determinate cellule e della chiarificazione di succhi nell industria alimentare. possibile anche trattare sistemi trifasici, con due liquidi immiscibili ed una fase solida, purché il tenore in solidi non superi l 1%. La centrifuga presenta una tazza verticale di piccolo diametro e altezza che può arrivare a 1m posta in rapida rotazione. L alimentazione entra dal basso e viene proiettata sulle pareti da un sistema di palette, lasciando vuota la parte centrale. I solidi vengono spinti sulla parete, la fase liquida leggera esce più centralmente, una eventuale fase liquida più pesante esce dalla periferia. Spesso i solidi vengono smaltiti fermando e svuotando la centrifuga. Meccanismo motore Tubo di scarico Uscita del liquido leggero Uscita del liquido pesante Tazza ruotante Spazio vuoto Struttura portante Liquido leggero Liquido pesante Solidi Freno Ingresso del liquido Fig. 8.30 08a CAPITOLO_275-311.indd 308 Centrifuga a tazza tubolare. 27/04/12 11.53

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE