Volume 1

292 Sedimentatori Dorr 8 Separazione solido-liquido Queste apparecchiature, quasi sempre a funzionamento continuo, sono costituite essenzialmente da una vasca di grandi dimensioni di forma circolare o rettangolare in cui viene immessa la corrente di liquido da trattare. Le dimensioni della vasca sono tali da assicurare una velocità di spostamento del liquido estremamente bassa, per evitare azioni di trascinamento sulle particelle in fase di sedimentazione, ed un tempo di permanenza compreso tra 2 e 3 ore. I sedimentatori, indipendentemente dalla forma circolare o rettangolare, funzionano secondo gli stessi principi e possiedono caratteristiche costruttive analoghe. Nei sedimentatori a pianta circolare (v. Fig. 8.9), come i sedimentatori Dorr, la corrente da trattare viene immessa al centro dell apparecchiatura in un cilindro deflettore che limita la sezione di passaggio ad una frazione molto piccola della sezione complessiva. In questo modo l acqua acquista una velocità elevata diretta verso il basso, trascinando i solidi in essa contenuti. Superato il deflettore l acqua cambia direzione e riduce drasticamente la sua velocità. In questo modo i solidi di maggiori dimensioni, dotati di maggiore inerzia, non cambiano direzione con l acqua ma proseguono verso il fondo. Gli altri solidi continuano a sedimentare, agevolati dalla bassa velocità di trascinamento dell acqua. L acqua chiarificata raggiunge quindi la periferia del sedimentatore da dove, attraverso uno stramazzo, passa in una canaletta di raccolta. Stramazzo e canale di raccolta dell af uente Tubazione di alimentazione De ettore Lama mobile raccolta schiuma Motore elettrico Dispositivo di raccolta e smaltimento schiuma Raschietti Valvola per prelievo fango Ruote gommate di trascinamento a) Perno centrale Lama paraschiuma Tubazione smaltimento fango Fig. 8.9 08a CAPITOLO_275-311.indd 292 Raschiatore laterale Arrivo torbida b) Sedimentatore a pianta circolare: a) pianta; b) sezioni. 27/04/12 11.53

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE