7.3 La direttiva "ped"

266 7.3 7 Stoccaggio e linee di trasporto dei fluidi LA DIRETTIVA PED La direttiva PED (Pressure Equipment Directive) 97/23/CE, recepita in Italia con il D. Lvo. N° 93 del 25/2/2000, ha lo scopo di favorire il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri della Comunità Europea in materia di apparecchiature a pressione, al fine di favorirne la libera circolazione. A partire dal 29/5/02, ogni apparecchiatura in pressione che ricade nell applicabilità della direttiva deve ottenere una certificazione di conformità a cura del produttore, tale certificazione è valida in tutti gli Stati membri. In queste sede si presentano le linee essenziali della direttiva, rimandando alle pubblicazioni specializzate per un analisi puntuale. La direttiva garantisce generici requisiti essenziali di sicurezza (RES) e non impone soluzioni tecniche dettagliate. La funzionalità delle apparecchiature è regolamentata da altre normative, la PED ha lo scopo di assicurare sostanzialmente la loro non pericolosità. n n n n n n La direttiva utilizza le seguenti definizioni: pressione P , pressione effettiva contro la pressione atmosferica, il vuoto ha valori negativi; pressione massima ammissibile PS , è la pressione massima per cui l apparecchiatura è stata progettata, è specificata dal fabbricante e tiene conto delle tipologie di fluido e delle temperature di utilizzo; temperatura minima e massima ammissibile TS , è l intervallo di temperatura di progetto, è specificata dal fabbricante; volume V , è il volume interno di apparecchiature quali recipienti e simili, con esclusione del volume degli elementi fissi posti all interno; dimensione nominale DN , è la designazione numerica della dimensione comune a tutti i componenti di un sistema di tubazione diversi dai componenti indicati dai diametri esterni o dalla filettatura. Corrisponde al diametro nominale (v. § 7.2.1); fluidi, si intendono i gas, i liquidi e i vapori allo stato puro nonché le loro miscele, un fluido può contenere una sospensione di solidi. Ricadono nella direttiva le apparecchiature a pressione con PS > 0,5 barg (bar effettivi), come: n recipienti, quali serbatoi, essiccatori, filtri, caldaie, reattori, ecc.; n tubazioni, anche con tubi flessibili, e relativi raccordi, scambiatori di calore a fascio tubiero; n accessori di sicurezza, quali valvole regolatrici della pressione, pressostati e termostati, ecc.; n altri accessori delle linee in pressione, quali valvole, strumenti di misura, ecc. 07b CAPITOLO_243-271.indd 266 30/07/12 15.33

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE