Volume 1

220 7 Stoccaggio e linee di trasporto dei fluidi integrante delle attività di manutenzione durante la fermata del serbatoio. Richiede la presenza di strutture, quali scale e passerelle, per rendere accessibili tutte le parti esterne del serbatoio, e di passi d uomo, per poter ispezionare l interno durante le fermate per la manutenzione. Gas inerte PC Torcia/ atmosfera Livello di progetto Linea troppo pieno Capacità protezione tracimazioni Linea carico LC Livello massimo LC: controllo livello PC: controllo pressione TC: controllo temperatura Livello normale Capacità netta operativa Livello minimo Linea scarico TC Capacità non operativa Riscaldamento/ raffreddamento Fig. 7.18 Dispositivi e sistemi di sicurezza Pozzetto drenaggio Principali linee e controlli per un serbatoio atmosferico. Sicurezza Riguarda tutti quei dispositivi e quelle procedure per ridurre il rischio di incidenti e i danni alle persone, all ambiente, alle cose. Per l evidente coinvolgimento di diritti della persona e della comunità, la sicurezza è oggetto di norme, sia legislative, sia aziendali, alquanto ampie e complesse, anche limitandosi alle sole problematiche degli stoccaggi. In questa sede si toccheranno gli aspetti salienti per sensibilizzare i futuri chimici diplomati ad un aspetto fondamentale della loro professione. Si ricorda, in particolare, la Direttiva Seveso che prende il nome dalla cittadina lombarda dove l apertura di una valvola di sicurezza di un reattore provocò l immissione nell atmosfera di una nube tossica di diossina (10 luglio 1976), i cui effetti sono ancora attivi. Bacini di contenimento. Sono costituiti da vasche, generalmente in muratura, comunque in materiale impermeabile e incombustibile, dentro cui sorgono i serbatoi. Hanno la funzione di impedire che le eventuali perdite di liquido creino situazioni di rischio e si disperdano nell ambiente. Sono muniti di apposite scale d accesso e passerelle e di pozzetti per evacuare l acqua piovana e gli eventuali sversamenti. Non hanno collegamenti diretti con il sistema fognario, per evitare inquinamenti accidentali. Le dimensioni sono definite da norme di legge, in relazione al rischio associato alla tipologia dello stoccaggio. Per esempio, in alcuni casi, per stoccaggi all aperto di capacità superiore ai 5 m3 e se racchiude più serbatoi, il bacino deve avere una capacità almeno pari a 1/3 della capacità totale e comunque non inferiore alla capacità del serbatoio più grande. 07a CAPITOLO_199-242_COLORE.indd 220 27/04/12 11.49

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE