Volume 1

174 6 Il trasporto dei liquidi Risulta evidente che una pompa centrifuga, per una data prevalenza, può erogare solamente la portata che si evince dalla curva caratteristica e non una qualsiasi portata. 65 60 55 H H 50 (m) 45 40 35 30 Nass 25 Nass (kW) 20 15 80 70 60 % 50 2,5 40 2,0 30 NPSHr 20 1,5 1,0 NPSHr (m) 0,5 10 0 0 20 40 60 80 100 120 140 160 180 200 Fv (m3/h) Fig. 6.14 Punto di funzionamento Curve caratteristiche di una pompa centrifuga. Per individuare il punto di funzionamento della pompa, ovvero l unica coppia di valori portata prevalenza possibile, dobbiamo considerare nuovamente l espressione (6.2) che consente di calcolare la prevalenza in un determinato impianto: H = ( h2 h1 ) + P2 P1 v22 v12 + + y 2g (6.14) I primi due termini, prevalenza geometrica e piezometrica, non dipendono dalla portata, ma solo dalle caratteristiche dell impianto, mentre gli ultimi due termini, prevalenza cinetica e perdite di carico, sono invece fortemente dipendenti dalla velocità di flusso e quindi dalla portata. La prevalenza è quindi data da una quota fissa, detta prevalenza statica Hs, e da una quota variabile in funzione della portata, detta prevalenza dinamica Hd. Molto spesso, per la scelta delle sezioni ove applicare la (6.2), anche la prevalenza cinetica sarà nulla o trascurabile. possibile rappresentare la curva che descrive la prevalenza in funzione della portata sullo stesso piano cartesiano utilizzato per rappresentare la curva caratteristica della pompa. Si otterrà la cosiddetta curva caratteristica dell impianto e l intersezio- 06a CAPITOLO_157-178.indd 174 27/04/12 11.36

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE