Volume 1

169 6.3 Pompe centrifughe punto è elevato il rischio che la pressione scenda sotto il valore della tensione di vapore del liquido provocandone la vaporizzazione. Istallazione corretta Pasp Tensione di vapore Aspirazione Occhio della girante Mandata Aspirazione Cavitazione Pasp Aspirazione Tensione di vapore Occhio della girante Alla mandata Mandata Diminuzione della pressione all ingresso della pompa. Fig. 6.10 La pressione può diminuire anche all interno della pompa per effetto della cosiddetta ricircolazione, ovvero la formazione di vortici tra le palette lungo il percorso del liquido tra l occhio della girante e l uscita. Il fenomeno è più probabile quando la pompa è costretta a lavorare lontano dalle condizioni ottimali, come si vedrà meglio in seguito. I vortici diminuiscono la reale sezione utile facendo aumentare la velocità e, di conseguenza, facendo diminuire la pressione. In presenza di vapore, il funzionamento delle pompe centrifughe diventa molto problematico: la pressione fornita e la portata erogata diventano instabili e se la pompa è installata in battente negativo , ovvero sopra il livello del liquido, non riesce più ad autoadescarsi. Inoltre, la continua formazione e rottura di bolle di vapore è causa di erosione della girante e potenzialmente di danni al motore elettrico. Vortici ricircolazione interni Vortici ricircolazione interni sulla mandata Girante Girante Erosione delle girante per cavitazione Albero Fig. 6.11 Albero Formazione di vortici per ricircolazione. Per quanto detto prima, la caduta di pressione è inevitabile per cui è compito del progettista assicurarsi che la pressione in alimentazione sia sufficientemente elevata da non scendere, durante il passaggio nella pompa, sotto il valore della tensione di vapore alla temperatura di esercizio. 06a CAPITOLO_157-178.indd 169 27/04/12 11.36

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE