Volume 1

166 Palette ad azione e a reazione Fig. 6.6 6 Il trasporto dei liquidi Qualunque sia il tipo di girante il moto rotatorio impartisce una forza centrifuga alle particelle di liquido che vengono proiettate verso la periferia, seguendo il profilo delle palette in maniera da evitare urti tra il liquido e la paletta stessa e di conseguenza limitando perdite di carico e fenomeni di erosione (v. Fig. 6.6). La curvatura delle palette è quasi sempre rivolta in senso opposto a quello del moto (palette a reazione), forma che consente una migliore conversione in energia di pressione, minori perdite di carico e buone efficienze. Nelle pompe più economiche le palette sono dritte, mentre quasi mai si usano palette rivolte nel senso del moto (palette ad azione). Pompa centrifuga a flusso radiale. Quando il liquido abbandona la girante entra nella voluta che, grazie alla sua sezione di passaggio crescente, causa una diminuzione della velocità e consente la trasformazione graduale dell energia cinetica in energia di pressione (v. Fig. 6.7 a). Quando la pompa è progettata per ottenere alte prevalenze si può inserire tra la girante e la voluta un diffusore, un sistema di palette statiche che consente un migliore recupero dell energia di pressione (v. Fig. 6.7 b). Girante Diffusore palettato Voluta a) Fig. 6.7 06a CAPITOLO_157-178.indd 166 b) a) Girante; b) diffusore palettato. 27/04/12 11.36

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE