Volume 1

134 5 Statica e dinamica dei liquidi del moto. La diminuzione corrisponde alle perdite di carico espresse in metri. La linea dei carichi totali della corrente passa per le superfici del liquido nei piezometri (v. Fig. 5.20). Linea dei carichi totali y h 1 + P1 / Fig. 5.20 h2 + P2 / h 3 + P3 / Diminuzione della pressione per effetto delle perdite di carico. 5.4.1 la determinazione delle perdite di carico continue La determinazione delle perdite di carico assume una importanza fondamentale per l applicazione dell equazione di Bernoulli e numerosi studiosi hanno proposto espressioni più o meno complesse per il loro calcolo. Le perdite di carico si distinguono in perdite continue e localizzate. Le prime sono distribuite lungo la corrente per effetto degli attriti viscosi che si manifestano all interno del liquido e tra il liquido e la parete della tubazione. Le perdite distribuite determinano una diminuzione costante e progressiva dell energia totale e quindi dell altezza della linea dei carichi totali. Le perdite localizzate sono causate da bruschi cambi di direzione, cambi di diametro, valvole di regolazione o intercettazione, ingressi o uscite in serbatoi. Di conseguenza la diminuzione dell energia totale e dell altezza della linea dei carichi totali è concentrata nel punto che la determina. In Fig. 5.21 viene mostrata la linea dei carichi totali per un impianto in cui un liquido fluisce tra due serbatoi a pressione atmosferica posti a quote differenti. La perdita di carico totale è data dalla somma delle perdite localizzate e delle perdite distribuite. 1 y1 y2 y3 Linea y4 carichi totali (l .c.t.) y y5 y1: perdita di uscita serbatoio y6: perdita di ingresso in serbatoio y2, y5: perdita valvola y3, y4: perdita curva a 45° Fig. 5.21 05a CAPITOLO_109-146.indd 134 y6 2 Linea dei carichi totali (l.c.t) e perdite di carico continue e localizzate. 27/04/12 11.33

Volume 1
Volume 1
LIBRO DIGITALE